Qualcuno volò sul nido del cuculo

Qualcuno volò sul nido del cuculo

Daniele Russo, Elisabetta Valgoi

  • Biglietti: Primi posti 27,00 Euro - Secondi posti 22,00 Euro Acquista Online

di Dale Wasserman dall’omonimo romanzo di Ken Kesey. Regia di Alessandro Gassmann. La vicenda è ambientata in una clinica psichiatrica italiana nel 1982. Tutto ha inizio con l’arrivo di un nuovo paziente che deve essere “studiato” per determinare se la sua malattia mentale sia reale o simulata. La sua spavalderia, la sua irriverenza e il suo spirito di ribellione verso le regole che disciplinano rigidamente la vita dei degenti, porterà scompiglio e disordine ma allo stesso tempo la sua travolgente carica di umanità contagerà gli altri pazienti e cercherà di risvegliare in loro il diritto di esprimere liberamente le loro emozioni e i loro desideri. Un testo che è una lezione d’impegno civile, uno spietato atto di accusa contro i metodi di costrizione e imposizione adottati all’interno dei manicomi ma anche, e soprattutto, una straordinaria metafora sul rapporto tra individuo e Potere costituito, sui meccanismi repressivi della società, sul condizionamento dell’uomo da parte di altri uomini. Un grido di denuncia che scuote le coscienze e che fa riflettere.

Alessandro Gassmann ne fa un vero e proprio inno alla libertà firmando uno spettacolo che coinvolge ed emoziona il pubblico di ogni età, come raramente capita oggi a teatro.

Qualcuno volò sul nido del cuculo

Daniele Russo, Elisabetta Valgoi

Nessun documento momentaneamente disponibile.

Qualcuno volò sul nido del cuculo

Daniele Russo, Elisabetta Valgoi

  • 27-02-2017 21:00

Qualcuno volò sul nido del cuculo

Daniele Russo, Elisabetta Valgoi