XXV STAGIONE FUORI PISTA - TRACCE, VISIONI E LINGUAGGI

Il Cartellone della nuova Stagione. Si comincia Martedì 10 Dicembre 2019.

In collaborazione con Assessorato alla Cultura del Comune di Brugherio

TUTTE LE INFORMAZIONI, LE MODALITÀ E I TEMPI DELLA CAMPAGNA ABBONAMENTI

Vi aspettiamo da Lunedì 9 Settembre 2019 per le riconferme e da Sabato 5 Ottobre 2019 per i nuovi abbonamenti.

Ricorda: per i possessori tessera "Amico del Bresson", abbonati alla 40ª Stagione di Prosa, abbonati alla predente Stagione di Fuori Pista il nuovo abbonamento è a prezzo agevolato!

test
Name
10 dic/

Il rigore che non c'era

Federico Buffa

Un testo che parte da storie sportive per diventare poi un affresco storico, poetico, musicale. Il rigore che non c'era, quell'evento, magari improvviso, che ha cambiato la storia di una partita, è quella metafora, magari improvvisa, che ha cambiato la storia di una vita... In un luogo non collocato nel tempo e nello spazio, personaggi ad un bivio, davanti ad una scelta, condannati a raccontare e a raccontarsi. Federico Buffa così inizia il suo percorso, che passa dalla storia di Sendero Luminoso a quella di George Best, da Leo Messi al millesimo gol di Pelè. Ancora storie intrecciate tra loro..

Scopri di più Acquista Online
22 gen/

Dio ride

Moni Ovadia

Sei vagabondi, cinque musicanti e un narratore di nome Simkha Rabinovich. A chi sente il desiderio di ascoltare, Simkha racconta storie di una gente esiliata, ne canta le canzoni, tristi e allegre, luttuose e nostalgiche, di quel popolo sospeso fra cielo e terra e in permanente attesa, per indagarne la vertiginosa spiritualità. Un racconto in bilico tra comicità e tragedia, impossibile eppure necessario. Uno spettacolo per raccontare il bisogno di memoria, di giustizia e di pace. Dopo 25 anni Moni Ovadia riscrive ed amplia un suo storico spettacolo per raccontare - oggi come ieri - il bisogno ..

Scopri di più Acquista Online
18 feb/

Io, Vincent Van Gogh

Corrado d'Elia

Il nuovo emozionante album a firma Corrado d'Elia. Un racconto che è un autentico flusso emotivo in soggettiva, che pare comporsi via via, piano piano, davanti a noi, proprio come fosse un quadro, a grandi pennellate. Ecco dunque l'artista e la sua vita, le sue riflessioni, gli anni di Parigi, il rapporto epistolare col fratello Theo, la vita ad Arles, l'amicizia travagliata con l'artista Gaugin, il manicomio e in ultimo il grande mistero che ancora avvolge la sua morte. Non ci importa sapere se davvero Van Gogh fosse pazzo. I suoi quadri, i suoi disegni e soprattutto i suoi colori ancora og..

Scopri di più Acquista Online
06 mar/

Trascendi e sali

Alessandro Bergonzoni

Trascendi e sali arriva dopo Urge e Nessi spettacoli che hanno inciso profondamente Bergonzoni, in tutti i sensi, aprendogli artisticamente e socialmente strade sempre più intricate e necessarie. Uno spettacolo dove il disvelamento segue e anticipa la sparizione, dove la comicità non segue obbligatoriamente un ritmo costante e dove a volte le radici artistiche vengono mostrate per essere subito sotterrate di nuovo. Trascendi e sali come vettore artistico di tolleranza e pace, colmo di visioni che, magari, riusciranno a scatenare le forze positive esistenti nel nostro essere. Piuttosto che in a..

Scopri di più Acquista Online
24 mar/

Gran Casinò

Fabrizio De Giovanni

Storie di chi gioca sulla pelle degli altri. Uno spettacolo di teatro civile sul gioco d'azzardo. Uno spettacolo che si offre come strumento di comunicazione emotiva e al contempo razionale per stimolare l’indignazione e creare consapevolezza sulla pericolosità di questo flagello, troppo spesso sottovalutato. Per non dover sentire mai più una nonna davanti al Gratta&Vinci dire al nipotino: “Grattalo tu, così vinciamo! Che hai la manina fortunata…”. Un'occasione per comprendere cosa si celi dietro un business miliardario che stritola le sue vittime tra usura e criminalità. Una ..

Scopri di più Acquista Online
28 apr/

Velodimaya

Natalino Balasso

Come possiamo raccontare i drammi del contemporaneo senza cedere allo sconforto? Solo il teatro può farlo, attraverso la commedia, attraverso l’arte della risata. Velodimaya è una specie di mappa del pensiero contemporaneo, attraverso un tempo indefinito, nel vortice degli uomini e delle nazioni. Le nazioni moderne non sono nazioni, sono affari. E in tutta questa compravendita, qual è la verità? Navighiamo attraverso il racconto dei desideri e delle paure dei nostri attuali compagni d’avventura in questo lembo di terra. Stiamo giocando a un gioco in cui le carte sono truccate e le regole sono ..

Scopri di più Acquista Online